La medicina del lavoro prevede che ci sia un medico competente: una figura che collabora con il datore di lavoro e che diventa il riferimento per prevenzione malattie e infortuni sul lavoro e tutela di ogni singolo lavoratore.

Compito fondamentale del Medico Competente è quello di relazionarsi con il Responsabile della sicurezza.

Il piano sanitario nasce infatti dal DVR nel quale sono definiti i livelli di rischio dell’azienda e delle singole mansioni.

 
 

Il medico del lavoro competente si occupa di:

  • Estendere e aggiornare il protocollo sanitario
  • Definire il piano di sorveglianza sanitaria
  • Eseguire i programmi sanitari
 
I programmi sanitari sono diversi a seconda delle esigenze aziendali e comprendono:
  • Visite mediche
    • Preventive
    • Straordinarie su richiesta del lavoratore
    • Per cambio di mansione
    • Rientro malattia o infortunio
  • Compilazione ed aggiornamento per ogni lavoratore delle cartelle sanitarie e di rischio
  • Organizzazione e programmazione delle visite mediche in base alla scadenza di idoneità
  • Definizione dei giudizi di idoneità dei Lavoratori alla mansione specifica
  • Comunicazione dei risultati anonimi collettivi durante le riunioni
  • Espletamento dei sopralluoghi dovuti almeno una volta l’anno degli ambienti di lavoro con stesura del relativo verbale
  • Stesura relazione sanitaria annuale e partecipazione alla riunione annuale e partecipazione alla riunione annuale del Datore di Lavoro
  • Trasmissione della documentazione agli organi di vigilanza

CHIEDI UN PREVENTIVO PER: Medicina del Lavoro, Sicurezza nei luoghi di lavoro ed altro, Organismo Paritetico Territoriale Nazionale

Accedi

Password dimenticata?

Creare un account?