BI TEST – TRANSLUCENZA NUCALE
7 Gennaio 2020
Rigenera la tua bellezza
17 Gennaio 2020

“A gennaio mi rimetto in riga!”. Dieta e buoni propositi per l’anno nuovo.

Gennaio è il mese dei buoni propositi. “A gennaio mi rimetto in riga!”.
Durante le feste lo abbiamo sentito dire e ripetere da molti parenti e amici. Vorremmo mangiare meglio, fare più esercizio, uscire di più con gli amici, lavorare meno, essere ordinati… più altre mille idee bellissime che svaniscono appena veniamo catturati dalla routine della vita di tutti i giorni. Così, poiché non c’è nulla di più naturale che differire, finisce che posticipiamo alcuni nostri intenti o, addirittura, li dimentichiamo.

Qualche suggerimento? Andate per step:
1. Non abbiate fretta di fare tutto.
2. Prendete in considerazione un proposito alla volta.
3. Fate una lista delle priorità.
4. Datevi un mese di tempo affinchè il proposito diventi un’abitudine e, a risultato raggiunto, passate a un altro proposito.
Non è facile ma vi assicuro che in questo modo avrete qualche speranza in più di ottenere un risultato e, pensate, in un anno potreste realizzare ben 12 buoni propositi!!!

Se poi, casualmente, uno dei vostri buoni propositi è quello di MIGLIORARE L’ALIMENTAZIONE e di PURIFICARE il vostro corpo dopo gli stravizi delle feste, di seguito troverete qualche consiglio.
Per aiutare il corpo a riposare e recuperare, ELIMINATE COMPLETAMENTE i piatti grassi, e soprattutto fritti, per due settimane. Evitate piatti pronti, formaggi, carni rosse, cereali raffinati (pizze crakers, grissini ecc), prodotti zuccherati e tutti i cibi processati (insaccati, wurstel, carne in scatola ecc). Niente alcolici. Inoltre, se a Natale, per esempio, aveste esagerato con i dolci, ora dovreste puntare sulle proteine di carne e pesce, anche se amate di più la pasta e il riso, e sulla verdura, limitando invece la frutta che contiene molto zucchero.
Muovetevi. Dedicatevi a qualche attività sportiva -anche una semplice camminata di 30/40 minuti per ¾ volte a settimana-.

Ed ora, qualche consiglio pratico per trovare un equilibrio nutrizionale.
Le quantità dipendono dall’attività che svolgete e dal vostro peso.

1. BERE. Cominciate la giornata bevendo un bel bicchiere d’acqua tiepida con l’aggiunta di qualche goccia di limone. Vanno benissimo anche tisane fai da te con zenzero e limone. Anche durante la giornata, lontano dai pasti bevete una tisana o semplicemente acqua, rigorosamente a temperatura ambiente.
2. PRIMA COLAZIONE: NON TROPPO DOLCE. Fate una colazione semplice. Mangiate una fetta di pane integrale tostato + un velo di marmellata + qualche mandorla o noce. Bevete tè verde e se la gradite una spremuta o 2 kiwi.
3. PRANZO: COMINCIATE CON VERDURE CROCCANTI. Sedano, carote, finocchi. Aggiungete mezza porzione di pasta o riso o altro cereale in chicco condito con poca verdura e un filo di olio evo a crudo. Una porzione di pesce o legumi o carne bianca o uova. Tutto cotto al vapore o alla piastra e con poco o niente sale. VERDURE. Considerate attentamente le verdure: purificano, e soprattutto aiutano a mangiare senza patire la fame e facendo bene al vostro fisico. Il mese di gennaio offre una lunga lista di vegetali ricchissimi dal punto di vista nutrizionale. Per una buona depurazione del fegato consumate CARCIOFI. Ottime le crucifere: cavolo, verza rapa, rapanello, broccolo, cavolfiore e rucola.
4. CENA: LEGGERISSIMA e PRESTO. L’ideale è finire di cenare entro le 19, soprattutto se vi alzate presto la mattina. Un brodo di verdura o una minestra con un cucchiaio di legumi e, se avete fame, una piccola porzione di pesce o carne bianca cucinata al vapore o alla piastra con contorno di verdura cruda.
Come spezza fame utilizzate una mela o verdura cruda.
La dieta che poi seguirà, dovrà comprendere alimenti cucinati naturalmente seguendo i principi della dieta mediterranea e i 5 pilastri della dieta giusta: qualità, stagionalità, quantità, varietà e semplicità.
Se avete bisogno di un percorso personalizzato, un aiuto a cambiare abitudini, perché a volte è difficile cambiare e le motivazioni possono essere molte, oppure siete in un momento particolare della vita (stress, menopausa, minore attività fisica) o perché siete affetti da qualche patologia, mi trovate tutti i lunedì al centro Medeor.
La visita prevede l’analisi delle abitudini alimentari e dello stile di vita, la valutazione delle eventuali patologie, la valutazione dei parametri antropometrici, l'elaborazione della dieta e controlli periodici. Durante il percorso non sarete mai abbandonati e se avete la tendenza è sgarrare… In riga vi metto io!


Buon anno e un augurio affinché riusciate a realizzare tutto i vostri buoni propositi.