Tempo di influenza
6 Novembre 2019

LA DERMATITE

La dermatite è un'infiammazione della pelle che può avere svariate cause e assumere diverse forme, indica un disturbo estremamente diffuso in tutta la popolazione. La sua origine può arrivare da un gran numero di cause, anche molto diverse fra loro.

I sintomi sono: arrossamento, prurito, vescicole, bolle, secchezza della pelle, desquamazione, ecc.

Le forme più comuni di dermatite sono:
• Dermatite atopica o eczema atopico: si manifesta con arrossamento e vescicole in corrispondenza delle pieghe della pelle, ad esempio nei gomiti, nelle ginocchia e nel collo, in cui l’umidità favorisce l'irritazione della pelle. E’ comune nell'età infantile.

• Dermatite seborroica. È frequente sul cuoio capelluto (causando la forfora) o nei neonati come crosta lattea, e sul volto e si accompagna a una desquamazione intensa.

• Dermatite da contatto. Si verifica con il contatto con sostanze urticanti (come l'ortica) o irritanti (come detersivi o altre sostanze chimiche) o il veleno di insetti. Può presentarsi con vescicole nell’area interessata.

• Dermatite allergica da contatto: causata dall’esposizione ad una sostanza verso la quale il soggetto era stato precedentemente sensibilizzato. Gli agenti che inducono più frequentemente dermatite allergica da contatto sono: nichel, cromo, cobalto, profumi, mercurio.