La spesa di giugno

L’ ANGIOLOGIA HA A CUORE LA NOSTRA CIRCOLAZIONE
31 maggio 2018

La spesa di giugno

Estate in arrivo con ampia scelta di frutti dolci, succosi e molto colorati.
Bianco, rosso, verde, viola, arancione, giallo: fare la spesa in questo periodo è un piacere perché c’è molta scelta: ciliegie, fragole, albicocche, le prime angurie ed il succoso e dolce melone: ricco di vitamine, in particolare la A e la C, deve però essere gustato quando è maturo.

Vi ricordo che è importante che i prodotti siano freschi, locali e possibilmente non trattati, perché hanno un gusto più intenso e proprietà organolettiche ancora integre.

Finalmente e non a caso troviamo sul banco le albicocche, vere amiche dell’estate e della “tintarella”. Hanno un alto valore nutritivo: ricche di Vitamina A, C e diverse vitamine del gruppo B, nonché disSali minerali e oligoelementi. contengono numerose sostanze antiossidanti e carotenoidi (concentrati soprattutto nella buccia), soprattutto betacarotene: 2 frutti ne contengono circa 2 mg, il 30% del nostro fabbisogno. Grazie all’elevato contenuto di potassio, favoriscono il recupero dopo un’intensa attività fisica e facilitano l’eliminazione delle tossine.

Il frutto si digerisce molto facilmente poiché stimola le secrezioni digestive.

Sui banchi del mercato troviamo anche la pesca dalle moltissime varietà gialla, bianca, con pelo o senza è un frutto particolarmente profumato, dolce, carnoso e molto rinfrescante grazie all’abbondante quantità d’ acqua in essa contenuta. Uno dei frutti per eccellenza estivi, la pesca ha un basso contenuto calorico e quindi può rientrare in qualsiasi dieta alimentare. Diuretiche, lassative e depurative le pesche hanno un buon contenuto di Vitamina A e C.

Sul fronte verdure primeggiano le zucchine. Si trovano tutto l’anno ma è questo il loro momento.
Per riconoscere le zucchine più fresche bisogna porre attenzione al fiore (se presente) che deve essere gonfio, attaccato al gambo e senza grinze. Inoltre l’ortaggio, deve risultare sodo al tatto: preferite le zucchine più piccole e sottili.
Le zucchine hanno numerose proprietà benefiche per l’organismo. Costituite per oltre il 90% da acqua, hanno pochissime calorie: solo 27 per una porzione da 250 gr, per questa ragione sono molto spesso inserite nelle diete dimagranti. Sono un ortaggio molto digeribile, consigliato quindi nella dieta sia di bambini sia di anziani. Contengono grandi quantità di potassio e calcio, ricche di vitamine: A, C, E, acido folico e carotenoidi. Le buone quantità di potassio che contengono, rendono le zucchine un ortaggio “antifatica”, consigliato a chi ha problemi di ipertensione. Hanno azione lassativa, antinfiammatoria, disintossicante e diuretica: risultano quindi consigliate in caso di infiammazioni urinarie, dissenteria, stipsi.

Approfittiamo anche dei fagiolini, ovvero i baccelli immaturi del fagiolo, hanno proprietà molto diverse dai legumi, e proprio per queste caratteristiche sono molto più simili agli ortaggi. Infatti contengono pochissime calorie, pochi carboidrati e poche proteine. Ricchi di sali minerali, fibre, Vitamina A e potassio sono consigliati a soggetti affetti da stitichezza. Grazie al loro sapore fresco sono ottimi se consumati a temperatura ambiente con olio, sale aglio e basilico o menta.

La spesa di giugno
Verdura: aglio, asparagi, bietola, carota, cetriolo, cicoria, cipolla, fagiolini, fave, fiori di zucca, lattuga, tutte le insalatine da taglio, patate novelle, ortica, pomodoro, piselli, rabarbaro, ravanello, rucola, sedano, tarassaco, zucchina.
Frutta: albicocca, amarena, ciliegia, fragola, melone, mora di gelso, nespola del giappone, pera, prugna, pesca, pesca noce, lampone, ribes, uva spina