La spesa di Aprile: il risveglio della primavera.

PROGETTO FERTILITA’ NATURALE: “ProCreo”
9 aprile 2018
IN FOLIO – Progetto “ProCreo”
9 aprile 2018

La spesa di Aprile: il risveglio della primavera.

Innanzitutto i CARCIOFI: approfittate ancora delle ultime settimane per farne scorta in cucina.
Buoni, sani e amici del fegato e del nostro metabolismo: i carciofi, infatti, possiedono alcuni principi attivi che fanno bene al fegato: si tratta della cinarina e dell’acido caffeico. Entrambi stimolano la sintesi epatica della bile e migliorano il cosiddetto “fegato grasso” (steatosi epatica), oltre a limitare la sintesi del colesterolo grazie alla loro fibra. Scegliete carciofi sodi, pieni, con foglie dure, lucide e ben serrate, di colore verde oliva, e ricordate che possono essere conservati anche per alcuni giorni. Per evitare la loro disidratazione, avvolgeteli in un panno umido e riponeteli in frigorifero in una busta di plastica.

Sui banchi dei mercati compaiono nuovi prodotti: asparagi, fave, piselli, taccole e agretti, accompagnati ancora da alcuni ortaggi tipicamente invernali, come i cavoli, broccoli, cavolfiori e cavoli che poi inizieranno a scarseggiare.

Numero uno per la spesa di aprile è l’ASPARAGO questo ortaggio è ricchissimo di fibre, calcio, fosforo, magnesio e potassio e abbonda nel suo contenuto di vitamine A, B6 e C.

Approfittiamo anche delle FAVE. Vicia faba è una pianta erbacea annuale che viene coltivata per i suoi semi a forma di rene, contenuti all’interno di baccelli spessi e carnosi. Contiene potassio, fosforo, calcio, insieme ad un basso tenore di vitamina C e caroteni. Come tutti i legumi, da secca costituisce una buona fonte di proteine, risultando tuttavia anche maggiormente calorica. I baccelli più giovani e freschi si consumano crudi, spesso associati al pecorino.

Inoltre, gli asparagi contengono elevati livelli di un amminoacido denominato asparagina, che costituisce un diuretico naturale, permettendo in questo modo all’organismo di espellere il sodio in eccesso. Si tratta di una proprietà particolarmente benefica per coloro che soffrono di ritenzione idrica, edema o ipertensione.
Gli asparagi presentano un elevato contenuto di potassio, un sale minerale prezioso per la regolazione della pressione sanguigna e per il funzionamento dei muscoli, compreso il cuore. Il consumo di asparagi è indicato nella prevenzione delle patologie cardiocircolatorie, oltre che per favorire il buon funzionamento del sistema nervoso.

Questo l’elenco di frutta e verdura da acquistare questo mese
Verdura
Aglio, agretti, asparagi bianco e verde, carciofi, carote, cavolfiori, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolo verza, cicorie, cicorino da taglio, cime di rapa, cipolle, fave, finocchi, indivie, lattughe, patate novelle, piselli, porri, radicchio rosso, rape, ravanelli, rucola, sedano, spinaci, valerianella.
Frutta

Arance, fragole, kiwi, limoni, pompelmi, mele e pere.