Le regole della “tintarella intelligente”

Perché i bambini devono essere fotoprotetti
29 luglio 2017
Piccoli allergici in vacanza
29 luglio 2017

Le regole della “tintarella intelligente”

Per ottenere una bella tintarella evitando gli effetti nocivi del sole è consigliabile attenersi alle seguenti norme:
– evitare l’esposizione tra le ore 11 e 16,30, quando la concentrazione dei raggi UV è maggiore;
– evitare le posizioni immobili e quindi non far dormire il bambino sotto il sole;
– evitare preparati “casalinghi” che stimolano l’abbronzatura;
– non considerare l’ombrellone o il bagno in acqua come una protezione efficace;
– non utilizzare prodotti potenzialmente fotosensibilizzanti come farmaci, cosmetici, profumi (prometazina, tintura di bergamotto, profumi ed essenze varie);
– partire all’inizio con fattori di protezione elevati per diminuire solo quando si è sviluppata una abbronzatura sufficiente
– applicare ripetutamente le creme protettive (ogni 2 ore circa e dopo ogni bagno)
– consultare il dermatologo per consigli specifici nel caso di bambini affetti da patologie cutanee o sistemiche associate a fotosensibilità.