Intolleranza al lattosio

La frequenza di celiachia nel Mondo
9 marzo 2017
Psicologia nello sport
10 marzo 2017

Intolleranza al lattosio

Quella al lattosio è la più comune delle intolleranze enzimatiche ed è determinata dall’assenza dell’enzima necessario per la metabolizzazione dell’alimento.

Questa intolleranza, infatti, si verifica in caso di deficienza dell’enzima lattasi in grado di scindere il lattosio (il principale zucchero del latte) in glucosio e galattosio e i sintomi si manifestano tra i 7 e i 30 anni.

Se non viene correttamente digerito, il lattosio che rimane nell’intestino viene fatto fermentare dalla flora batterica intestinale con conseguenti manifestazioni cliniche come coliche, crampi, meteorismo e diarrea. Si tratta di una patologia molto comune nell’adulto e molto diffusa in Italia, soprattutto nelle regioni meridionali.

Nel caso di diagnosi di intolleranza al lattosio non è sempre necessario eliminare completamente i prodotti che lo contengono, grazie al fatto che può esserci una minima attività residua di enzima, ma può essere sufficiente solo ridurli.