Conosciamo CRYO THERMO SHOCK

Gli effetti della CRIOTERAPIA.
2 Febbraio 2017
Crioterapia per la riduzione del grasso in eccesso
3 Febbraio 2017

Conosciamo CRYO THERMO SHOCK

 

È tecnologico
Perché non usa liquidi, gas, aria, bombole, ma è gestito completamente dalle soluzioni elettroniche e software adottate.

È versatile
Il dispositivo, sfruttando ora singolarmente, ora in modo combinato ed alternato le fonti di caldo e di freddo, viene efficacemente impiegato a largo spettro.
Unico ad essere impiegato anche nella fasi acute, ove le altre terapie non sarebbero efficaci, è di fatto largamente utilizzato nelle patologie mio-tendinee grazie alla scambio termico, negli edemi e nelle borsiti per le sue doti di riassorbimento, nel drenaggio, nelle patologie croniche e degenerative, ove la riduzione del dolore è comunque elemento fondamentale del protocollo terapeutico.

Inoltre, particolarmente interessanti sono gli abbinamenti con altre terapie manuali e strumentali: si pensi al riscaldamento ed il rilassamento della trama muscolare prima di un massaggio fisioterapico, all’effetto sedativo della crioterapia antecedente la terapia ad onde d’urto, così come l’effetto di stimolazione e di alternanza di vasodilatazione e vasocostrizione post-terapia ad onde d’urto.